Il Centro di Attività Espressive Villa Pacchiani

Il Centro di Attività Espressive Villa Pacchiani è uno dei presidi culturali del Comune di Santa Croce sull’Arno, insieme al Teatro Verdi e alla Biblioteca Adrio Puccini. È stato inaugurato nel 1991 come luogo che l’Amministrazione comunale ha dedicato all’arte contemporanea, sostenuto anche da un gruppo di artisti attivi sul territorio.

Villa Pacchiani è stata, una volta, un’abitazione privata. Essa si sviluppa su tre piani e ha un giardino intorno. La sua terrazza si affaccia sull’argine e sul fiume Arno. Il Centro Espositivo occupa il primo piano. Il secondo ospita una serie di soggetti che si occupano a vario titolo di attività espressive: la scuola di musica “LàMIA”, il Gruppo Fotografico “L’Obiettivo”, la sede dell’associazione culturale “Il Grandevetro”. Il piano terra costituisce il Centro Polivalente e viene utilizzato per seminari, incontri, piccole residenze artistiche e eventi temporanei organizzati da associazioni o altre realtà del territorio, attività sociali e altre iniziative legate al contesto locale

Villa Pacchiani si è da sempre contraddistinta per una programmazione continuativa nel segno delle progettualità dei direttori che si sono succeduti nel corso degli anni: Romano Masoni (dal 1991 al 2000), Eugenio Cecioni (dal 2000 al 2010), Ilaria Mariotti (dal 2010). Oggi l’attività si concentra sulla produzione di mostre specifiche per il luogo e che vedono la presenza di artisti di generazioni diverse, sia legati al territorio in senso ampio, sia internazionali – questi ultimi massimamente coinvolti nel progetto annuale Arte – Impresa – Territorio, realizzato nella sostanza dal 2012 e fin da subito premiato dal bando “Toscanaincontemporanea” emanato dalla Regione Toscana.

Le mostre sono sempre percorsi inediti che vedono sia la produzione di nuove opere sia l’utilizzo di opere già realizzate inserite all’interno di percorsi pensati appositamente.

Una parte dell’attività è dedicata ai premi annuali che si alternano con cadenza biennale: il Premio Santa Croce grafica (istituito nel 2001) e il Premio ex libris – piccola grafica (istituito nel 2006).

Tutte le mostre prevedono una pubblicazione che le documenta e vengono organizzati laboratori per adulti e bambini e visite guidate; nella progettualità di Villa Pacchiani è importante anche il rapporto con l’Istituto Comprensivo Statale Santa Croce sull’Arno e con le associazioni locali.

Villa Pacchiani possiede una collezione di opere di grafica, conosciuta a livello nazionale, che prende nome di Gabinetto dei Disegni e delle Stampe. Si tratta di una raccolta di disegni e grafiche che nasce nel 1992 grazie a una prima donazione di Tono Zancanaro e che viene costantemente implementata attraverso donazioni di artisti e con le opere che partecipano ai Premi. La collezione oggi è visibile attraverso questo sito.

D’estate, sotto gli alberi del giardino che circonda la villa, ha luogo a cielo Aperto un ciclo di appuntamenti musicali pensati per piccole formazioni.